1-3 / GIUGNO 2018
facebook twitter

REGOLAMENTO

 

1. REGOLAMENTO

a) Regole

Il torneo si giocherà in osservanza delle regole stabilite nelle normative della Internacional Rugby Board (IRB) e della Federazione Spagnola Rugby (FER).

 

b) Modalità del torneo

Per tutte le categorie di età si formeranno gruppi da 4 squadre. Tutte le squadre di ogni gruppo giocheranno contro le restanti partecipanti dello stesso gruppo, garantendone cosi, un numero minimo di partite.

Le classificate al primo e al secondo posto giocheranno la FASE FINALE A ad eliminazione
Le classificate al terzo e al quarto posto giocano la FASE FINALE B ad eliminazione
Per ogni vittoria si ottengono 3 PUNTI
Per ogni pareggio si ottengono 2 PUNTI
Per ogni sconfitta si ottiene 1 PUNTO
Nel caso non ci si presenti alla partita verranno assegnati 0 PUNTI

  1. Se la partita di un girone è stata fermata sia durante il riposo che nel secondo tempo, verrà mantenuto il risultato, verranno registrate le mete e i punti segnati da ogni squadra nel corso della partita.
  2. Se la partita di un girone è stata fermata durante il primo tempo, la partita verrà considerata nulla.
  3. Nel caso in cui una partita venga considerata nulla, le squadre partecipanti otterranno due punti e tutti i punti e le mete saranno presi in considerazione nel totale dei punti e delle mete registrate da ogni squadra valide per le partite del girone.

 

c) Classifica nella fase a gironi.

Se alla fine delle partite a gironi, due squadre si trovano a pari punti e in una qualsiasi posizione, la migliore posizione finale verrà determinata dal risultato finale dello scontro diretto delle due squadre a pari punti. La squadra che ha vinto lo scontro diretto verrà considerata come migliore classificata.

Se le squadre che si trovano nel medimo gruppo hanno pareggiato lo scontro diretto, la posizione in classifica verrà stabilita seguendo i seguenti criteri:

  1. La differenza tra i punti fatti e subiti da ogni squadra con lo stesso numero di punti in tutte partite del medesimo gruppo. La squadra con una miglior differenza punti avrà una migliore classifica.
  2. La differenza tra le mete realizzate e quelle subite da ogni squadra a parità di punti nello stesso girone. La squadra con la migliore differenza mete avrà la migliore classifica.
  3. La squadra con il maggior numero di punti dopo la fine delle partite del girone, sarà la migliore classificata.
  4. La squadra con il maggior numero di mete nelle partite della fase a gironi avrà una classifica migliore
  5. La migliore classificata sarà determinata mediante sorteggio tra i Delegati delle squadre.

 

d) Classifica eliminatoria.

  1. Quando una partita finisce in pareggio, si giocheranno i tempi extra (proroghe). Dopo il riposo di un minuto si giocano i tempi extra della durata di 5 minuti ognuno. Dopo ogni tempo di 5 minuti le squadre cambieranno il lato del campo, senza riposo. La prima squadra che riesce a segnare sarà dichiarata vincitrice dell'incontro. Se persisterà il pareggio, la classifica verrà decisa secondo quanto disposto dal Regolamento delle Partite e delle Competizioni della FER (1. Mete, 2. Punizioni o Drops, 3. Penalità, 4. Trasformazioni 5. Tiri sul palo).
  2. Se una partita è stata fermata tanto durante il riposo che durante il secondo tempo, i risultati verranno mantenuti. Se le due squadre stavano in parità, la squadra che abbia ottenuto il numero maggiore di punti durante lo svolgimento del Campionato sarà considerata vincitrice, se non si arrivasse a una soluzione verranno applicate le stesse condizioni delle partite della fase a gironi. Pertanto, se una delle squadre ha partecipato a un girone nel quale è stata espulsa una squadra, qualsiasi sia la ragione, il problema sarà preso in visione dal Comitato sui Contenziosi che sceglierà il metodo più appropriato per determinare il vincitore della partita eliminatoria in questione.
  3. Se una partita è stata interrotta durante la prima parte, sarà considerata nulla e la disposizione presente nella clausola A verrà utilizzata per determinare il vincitore finale. Pertanto, se una delle squadre ha partecipato a un girone nel quale una squadra sia stata espulsa, qualsiasi sia la ragione, il problema sarà preso in visione dal Comitato sui Contenziosi che sceglierà il metodo più appropriato per determinare il vincitore della partita eliminatoria in questione.

 

2. PROGRAMMA DEGLI INCONTRI

Il calendario specificherà l’ora dell’incontro, il campo di gioco e la sua ubicazione e la categoria di età corrispondente. Esiste la possibilità, a seconda della configurazione del gruppo nel quale è stata inserita, che una squadra disputi più di un incontro al giorno.

L’Organizzazione si riserva il diritto di cambiare i gruppi, il calendario, i campi di gioco e gli orari degli incontri. I dirigenti delle squadre coinvolte verranno preavvisati con sufficiente anticipo.

 

3. DURATA DELLE PARTITE

Una partita non dura più di 14 minuti più il tempo perso e quello extra.
Una partita si divide in due parti di non più di 7 minuti di tempo di gioco.
Eccezione: La finale della competizione non può durare più di 20 minuti più il tempo perso e il tempo extra. La partita si divide in due parti di non più di 10 minuti di tempo di gioco.
RIPOSO Dopo il riposo le squadre cambiano lato del campo. C'è un intervallo non superiore ai due minuti.
TEMPI SUPPLEMENTARI - DURATE Quando una partita termina in parità e si ha bisogno di giocare un tempo extra (proroga), dopo un riposo di un minuto, si giocano i tempi supplementari divisi di periodi da 5 minuti. Dopo ogni tempo, le squadre cambieranno il lato del campo, senza riposo.

 

1ª Fase ed eliminatorie    
SENIOR MASCHILI/ VETERANI MASCHILI 2 x 7 min. 5 min. riposo
SENIOR FEMMINILI 2 x 7 min. 5 min. riposo

Finali    
SENIOR MASCHILI/ VETERANI MASCHILI 2 x 10 min. 5 min. riposo
SENIOR FEMMINILI 2 x 10 min. 5 min. riposo

 

4. CONTROLLO DEI PARTECIPANTI

Il giorno di inizio del torneo verrà effettuato anche il controllo dei partecipanti. Per questo motivo, il delegato o il responsabile della squadra dovrà consegnare il D.N.I o il passaporto originali di ogni giocatore. Non verrà iscritto nessun giocatore che non abbia almeno uno di questi documenti.

 

5. NUMERO DI GIOCATORI

OGNI SQUADRA POTRA' ISCRIVERE FINO A UN MASSIMO DI 14 GIOCATORI AL TORNEO.
AD OGNI PARTITA SI POTRANNO ISCRIVIRE FINO A UN MASSIMO DI 12 GIOCATORI.
IL NUMERO MASSIMO DI GIOCATORI NELL'AREA DI GIOCO: ogni squadra deve avere non più di 7 giocatori nel campo di gioco.
I GIOCATORI SCELTI COME SOSTITUTI: Una singola squadra può nominare fino a 5 giocatori per effettuare i cambi o le sostituzioni. Una squadra può sostituire o cambiare fino a 5 giocatori.
I GIOCATORI SOSTITUITI CHE RITORNANO IN CAMPO: Un giocatore sostituito può rientrare in campo

È permesso utilizzare un qualsiasi giocatore di uno stesso club in diverse categorie. Però dovrà avere l'età ed essere iscritto alle liste corrispondenti.
In nessun caso sarà permesso che un giocatore venga iscritto in diverse squadre della stessa categoria.

 

6. DOCUMENTAZIONE PREVISTA PER OGNI PARTITA

15 minuti prima di ogni partita, il delegato della squadra dovrà consegnare all'arbitro una delle liste preparate per il controllo dell'età.
Dovrete scrivere il numero del dorsale di tutti i giocatori nella colonna destinata a questo e il numero dei 7 giocatori scelti come titolari.
È obbligatorio che per ogni partita si abbia a disposizione almeno uno dei seguenti documenti originali per ogni giocatore:
• D.N.I. o Passaporto.
Nessuna partita può cominciare senza che l'arbitro disponga delle liste dei giocatori.

 

7. RECLAMI

I dirigenti che desiderino verificare il diritto alla partecipazione di un qualsiasi giocatore, potranno farlo fino a prima del termine dell’incontro, dandone comunicazione al responsabile dell’Organizzazione incaricato sul campo di gioco. All’atto del reclamo, il richiedente dovrà effettuare il deposito della cifra di 20 euro per ciascun giocatore per il quale viene sporto reclamo. Qualora il giocatore per cui è stato sporto reclamo certifichi il suo diritto mediante la presentazione di uno dei documenti originali richiesti, il responsabile di campo considererà esaurito il reclamo.
Nel caso in cui il giocatore per cui è stato sporto reclamo non disponga del documento richiesto, o non sia presente nelle liste, il richiedente e il denunciato (insieme al responsabile di campo) saranno convocati due ore dopo presso la sede del Comitato di Gara del torneo (presso il Centro Informazioni), che deciderà in merito.
In ogni caso, se il diritto del giocatore denunciato verrà accertato, il richiedente perderà la cifra depositata. In caso contrario, gli sarà restituita integralmente.

Eventuali reclami per errori arbitrali non possono modificare il risultato dell’incontro. La decisione del Comitato di Gara del torneo è finale ed irrevocabile. L’interpretazione dei fatti e delle regole sarà definitiva.

 

8. PUNTUALITÁ

Tutte le squadre dovranno essere in campo 15 minuti prima dell’inizio dell’incontro. Qualora non siano presenti, in assenza di una giustificazione, il Comitato di Gara potrà prendere uno dei seguenti provvedimenti:
•Assegnare la sconfitta alla squadra assente (3-0)
•Assegnare la sconfitta alla squadra assente e sanzionarla con un punto in meno
•Sarà l’arbitro a decidere se la partita si debba giocare o meno.

La mancata presenza ad un incontro senza giustificazione comporterà l’attribuzione della sconfitta nell’incontro (3-0) alla squadra assente ed una sanzione di tre punti in meno. In entrambi i casi, il Comitato di Gara si riserva il diritto di comminare una sanzione in caso di danni a terzi.

 

9. ARBITRI

Gli arbitri che dirigeranno gli incontri saranno designati dalla Federazione Valenciana di Rugby.

 

10. EQUIPAGGIAMENTO

I giocatori delle squadre partecipanti al Campionato saranno obbligati a entrare nel rettangolo di gioco indossando le divise con i colori distintivi del club e ostentando nel proprio equipaggiamento regolamentare il proprio numero corrispondente.
Le squadre partecipanti dovranno essere dotate di due magliette da gioco, in modo da poter essere utilizzate nel caso che le due squadre abbiano i colori simili. Il cambio di colori eventualmente verrà deciso per sorteggio.

 

11. CAMPI DI RUGBY

Tutti i campi sono in erba sintetica di prima qualità.

 

12. TROFEI

Al termine di ogni incontro di finale, verranno consegnate coppe e medaglie al campione e vice-campione di ciascuna categoria di età, insieme ai trofei per il miglior giocatore di ogni finale.

Verrà inoltre consegnato un trofeo alla migliore società del torneo. La decisione su quale sarà la migliore società del torneo verrà presa dall’Organizzazione in base ai seguenti parametri:

• Un incontro vinto nella fase a gironi: 1 punto
• Primo posto nel gruppo nella fase a gironi: 1 punto
• Un incontro vinto nei turni ad eliminazione diretta e le finali: 2 punti
Qualora una società partecipi al torneo con più di tre squadre, verranno conteggiati i punti delle tre migliori classificate.
In caso di parità di punti si deciderà la vincente utilizzando lo stesso criterio della “formula Torneo”.

A tutti i giocatori verrà consegnato un diploma per la loro partecipazione al torneo.